UniCredit S.p.A. Partner Contatti My Pitti
Exhibitors Spotlight:
Blauer
Editoriale
Edizione 101
12.11.2021
Un tuffo nel "mondo delle divise" con Blauer

Exhibitors Spotlight si concentra su una selezione di marchi che espongono a Pitti Uomo quest’anno, presentando le loro nuove collezioni e i progetti speciali.

“Le uniformi dell'esercito americano e di altre forze armate sono sempre state una mia grande passione”, racconta il presidente di FGF e designer di Blauer, Enzo Fusco. L'amore per le uniformi è da sempre al centro del marchio Blauer, fin dalla sua fondazione a Boston nel 1936. In origine, il brand forniva abbigliamento tecnico per la polizia, la marina e altre forze armate realizzando capi funzionali e di qualità. Sebbene Blauer sia diventata oggi una realtà molto diversa, la sua mission originale continua a riecheggiare in ogni suo capo.
Per la FW22, continua Fusco, “l'ispirazione arriva ancora una volta dal ‘mondo delle divise’ e dalle ultime tendenze tecniche, che cambiano di anno in anno. Un esempio è la nostra nuova capsule B. Tactical. Traendo ispirazione dall'eredità militare delle uniformi dell'esercito americano, i capi sono rivisitati attraverso materiali e dettagli tecnici e volumi pensati per clienti attenti alla moda”.
Un' altra novità di questa stagione sono gli imbottiti reversibili, disponibili in neoprene a tinta unita o stampato, e i piumini effetto metallizzato, un capo che propone la silhouette must-have di questo inverno in una versione che si fa sicuramente notare.  Queste novità si vanno ad aggiungere ai classici Blauer come le giacche in pelle e in sheepskin, amatissime anche nelle stagioni precedenti. E ovviamente, ritroviamo una vasta gamma di maglioni, pantaloni, t-shirt e camicie.
In più, Blauer continua a puntare sempre di più sul suo "Codice Sostenibile", con l'obiettivo di porre sempre più attenzione e impegno nella ricerca di "materiali green". Presenta così anche una linea di capispalla con imbottiture realizzate esclusivamente con materiali riciclati.