21 - 23 febbraio 2021
Exhibitors Spotlight: Ten C
Editoriale
Edizione 99
13.01.2021
Realizzata con grande precisione, la nuova collezione di Ten C supera ogni limite

La serie Exhibitors Spotlight è dedicata a una selezione di marchi di riferimento che partecipano a questa edizione di Pitti Uomo, presentando le loro nuove collezioni e i progetti speciali su cui stanno lavorando. 


Dopo aver lavorato come designer per C.P. Company e Stone Island, Alessandro Pungetti ha unito la sua grande esperienza nel design tecnico e nell’outerwear, contribuendo a fondare il marchio italiano di menswear Ten C. Ispirato agli intramontabili ideali giapponesi, il logo del marchio è un riferimento al Kikumon, il sigillo imperiale del Giappone.
Partendo da silhouette d'archivio collaudate - field jacket, parka e anorak, Ten C lavora aggiornando i design di capispalla senza tempo. Una realtà in continua evoluzione, in cui lo sviluppo del marchio e l'umanità riescono a coesistere, come racconta il titolare dell’azienda Enzo Fusco.

“Dobbiamo cambiare: vivere vuol dire evolversi, crescere, avere nuove  prospettive. Mi preoccupa tutto ciò che rimane immobile, silenzioso, immutato anche se  il vero cambiamento non deve stravolgere, ma deve essere nascosto per essere veramente rivoluzionario. Dobbiamo rivedere i nostri comportamenti, sia nei confronti della natura che degli essere umani, che del pianeta che ci ospita. Solo così arriveremo a sviluppare meglio i nostri business, con più intelligenza e maturità, senza troppa ansia. Il resto arriverà di conseguenza.”
 
La nuova collezione di Ten C si concentra sull’OJJ: Original Japanese Jersey. Riconosciuto come il tessuto distintivo del brand, la miscela di nylon e poliestere ad alta densità è sia antivento che idrorepellente. Grazie a un processo di tintura unico, il tessuto è rifinito con un effetto invecchiato, che replica la texture del denim.
Per gli amanti dei capispalla sapientemente realizzati, Ten C non delude sotto alcun punto di vista. Con influenze che vanno dall'abbigliamento militare al workwear, il marchio impone la propria cifra sui codici dello stile, unendo eccellente vestibilità e tessuti dinamici.
Per la prossima stagione, il tessuto OJJ si presenta in una varietà di grammature diverse: 12 once, 11 once e 9 once, insieme a una versione in fusione con altri tessuti, come il nylon.
 
Uno dei pezzi forte della collezione è la serie di parka, tra cui l’Oversized Fishtail Parka e lo Short Sniper II. Un’evoluzione rispetto alla silhouette tradizionale, il modello Oversized Fishtail Parka presenta una vestibilità rilassata ed esagerata, più lunga sul dietro, rifinendo il look contemporaneo di questo capo. Lo Short Sniper II è una versione più corta dello Sniper Parka. Dotato di un cappuccio in stile militare, propone due alette sul collo pensate per proteggere il viso dal vento. Progettati con massima precisione tecnica, i capi hanno un fascino che si presta al quotidiano e una versatilità abbastanza casual da poter essere indossati per fare qualche commissione o lunghe passeggiate.
Interpretazione audace del piumino, il Tempest Combo Down presenta i dettagli caratteristici del classico Tempest Anorak di Ten C in una miscela di tessuto OJJ da 11 once. Ispirata alla vita all'aria aperta degli anni Sessanta, la giacca presenta una trapuntatura a grandi quadri.

Il Combo Down Parka cambia un po’ le carte in tavola con una trapuntatura orizzontale, diversa dalle altre due giacche della gamma Combo. Presenta lo stesso cappuccio del pregiato Ten C Parka e dettagli tono su tono, come gli altri capi della linea.
 
Oltre all’outerwear, la collezione include una varietà di pantaloni e una gamma di felpe con lavorazioni dinamiche, tra cui l’impiego della spugna di lana utilizzata per le fodere militari e quello di un misto lana e poliammide elasticizzata che crea un effetto voluminoso ma leggero.